Batteri, Micobatteri e Spore

Batteri

I batteri rientrano tra le categorie di forme viventi più diffuse sul pianeta. Si tratta di microorganismi unicellulari che nel tempo si sono evoluti differenziandosi in famiglie molto distinte tra loro. Questa caratteristica li rende pertanto onnipresenti: sono reperibili in alte concentrazioni in ogni tipo di ambiente naturale o artificiale e su ogni essere vivente conosciuto. Se alcune famiglie di batteri sono innocue o addirittura utili per l’organismo che le ospita, altre possono al contrario dare origine a reazioni che variano dal sintomo leggero a conseguenze gravi tra cui il decesso.

La varietà di forme e tipologie di questi microorganismi rende potenzialmente infinite le vie di trasmissione e di conseguenza il rischio per l’essere umano di sviluppare patologie.
Per quanto riguarda la gestione casalinga di tale rischio è sufficiente rispettare le comuni norme di pulizia degli ambienti e per l’igiene personale e quelle riguardanti la conservazione e il maneggiamento dei cibi.

In ambienti in cui si registrano alte concentrazioni e un continuo ricambio di persone invece, quali possono essere le strutture ospedaliere, le carceri, i mezzi di trasporto, l’abbattimento della carica batterica presente su superfici e ambienti è quantomeno fondamentale.

Una corretta disinfezione consente di prevenire la diffusione di un’ampia gamma di batteri, tra cui Legionella, Staphylococcus aures, Acinetobacter baumannii, Klebsiella peumoniae, Pseudomonas aeruginosa e altri batteri nocivi. Una scrupolosa procedura di disinfezione si rivela pertanto indispensabile in strutture in cui alloggiano o transitano persone il cui sistema immunitario è indebolito o compromesso.

La disinfezione delle superfici e dello strumentario si definisce di alto livello se si attesta l’efficacia del prodotto, anche contro batteri quali le famiglie Escherichia Coli, Streptococcaceae, Mycobacterium tubercolosis e altri batteri definiti mortali.

Spore

Le spore vegetali e fungine sono unità riproduttive unicellulari che tramite germinazione danno origine a nuovi individui. Nei batteri invece si tratta di una fase del ciclo vitale. In entrambi i casi, se riscontrano le condizioni idonee, la loro diffusione può avvenire in modo rapido ed efficace per via aerea e la loro capacità di generare un altro individuo permane a lungo nel tempo. Arginare la diffusione delle spore, quali il Bacillus cereus e il Bacillus suctilis, è quindi utilizzare un disinfettante con efficacia sporicida, risulta fondamentale nella prevenzione delle contaminazioni.

Micobatteri

I micobatteri sono un genere di bacilli dotati di una struttura cellulare spessa che li rende particolarmente resistenti a molte delle sostante più comunemente usate nella terapia medica. Di questi, il gruppo dei micobatteri tubercolari è particolarmente pericoloso per l’organismo umano in quanto causa della tubercolosi.

Questa innata capacità di resistenza ai farmaci ne rende anche problematica la cura e rende quindi la disinfezione delle superfici e dell’aria un passaggio cruciale per la soppressione di patologie anche molto dannose per l’organismo umano.

PATOGENI

EFFICACIA

DOCUMENTAZIONE

ACINETOBACTER SPP.

BACILLUS

BATTEROIDI

CAMPYLOBACTER SPP.

CLOSTRUDIUM SPP.

ENTEROCOCCUS

ESCHERICHIA COLI

KLEBSIELLA SPP.

LEGONELLA SPP. (MALATTIA DEL LEGIONARIO E FEBBRE DI PONTIAC)

LISTERIA SPP.

MYCOBACTERIUM

MYCOBACTERIUM TUBERCOLOSIS

NANOBACTERIUM SANGUINEUM

PSEUDOMONAS AERUGINOSA

SALMONELLA SPP.

SHIGHELLA SPP.

STAPHYLOCOCCUS AUREUS

STREPTOCOCCO SPP.

TRICHOPHYTON SPP.

YERSINIOSI

Privacy Policy